Ricerca nel Sito

 



Sei in: Home » Servizi al Cittadino » Servizi al Cittadino » Integrazio rette Casa di Riposo
Stampa Pagina

Integrazio rette Casa di Riposo

Tutti i ServiziABCDEFG | ILMNOPQRST | UVZ

Descrizione
Per integrazione della retta di ricovero del ricoverato in struttura protetta si intende l'intervento di natura economica che il Comune pone a carico del proprio bilancio a favore di persone che siano inseriti in strutture protette. L'integrazione ha luogo solo nel caso in cui il ricoverato, con i propri redditi e patrimoni mobiliari ed immobiliari e diritti reali di godimento posseduti su beni immobili o con il concorso dei parenti obbligati a norma di legge, non sia in grado di pagare interamente la retta per l'utilizzo della prestazione assistenziale di cui fruisce
Istruzioni

Per avere diritto all'integrazione occorre essere residenti anagraficamente nel Comune da almeno dodici mesi.
Il competente servizio sociale istruirà la relativa pratica calcolando la quota della retta di ricovero che può essere pagata dal ricoverato direttamente con il proprio reddito, e/o a mezzo di eventuali beni immobili o mobili posseduti.
Prima di determinare l’ammontare del contributo comunale, ove possibile, dovranno essere convocati i parenti tenuti agli alimenti.
L'integrazione della retta di ricovero, non potuta pagare dall'utente e dagli eventuali parenti tenuti agli alimenti, è a carico dell’Amministrazione Comunale in base ai principi di cui al presente regolamento.

Nel caso in cui gli istituti di ricovero richiedano impegnativa di spesa da parte dell’amministrazione comunale sarà necessario che tutti i civilmente obbligati del ricoverato sottoscrivano un atto d’obbligazione solidale con la quale si impegnano ad intervenire economicamente in caso di bisogno e versino presso la tesoreria comunale una cauzione o producendo una polizza fidejussoria pari alla retta riferita  atre mensilità, importo che, se non utilizzato per coprire la retta di ricovero, verrà interamente restituito all’uscita del ricoverato dalla struttura.

Documenti da Presentare:

  • attestazione ISEE in corso di validità,
  • documentazione inerente pensioni di invalidità,
  • indennità di accompagnamento
  • ogni altro reddito riferiti sia alla persona inserita in struttura sia ai familiari civilmente obbligati
Ufficio di Competenza
» Servizi Sociali 

Piazza Libertà, 1 - Telefono: 0421.203687 - Fax: 0421.203685
E-mail: servizisociali@comune.pramaggiore.ve.it

ORARI AL PUBBLICO: Mattino: 
Martedì e Giovedì dalle ore 10.00 alle ore 12.00
Altri orari previo appuntamento
Modulistica
- nessun modulo reperibile on-line

Copyright � 2007-2014 - Comune di Pramaggiore | Privacy | Credits | Accesskey | W3C HTML | W3C CSS | WAI AA